Close

Storia

Storia

Per più di un secolo, un'azienda familiare situata alle pendici delle Dolomiti è rimasta incessantemente curiosa di perfezionare la relazione profondamente personale - spesso magica - tra carta e mente umana.
 
Sin dall'inizio della nostra ricerca della perfezione, iniziata nell’anno 1912, abbiamo visto il regredire della qualità della parola in favore della quantità. Il "progresso" è stato spesso accompagnato dallo svilimento di valori, significato e verità. Le penne Montegrappa esistono affinchè gli intenditori di pensiero e i devoti della parola possano assaporare il lusso di rallentare il tempo.

Molti dei nostri amici e rivali si dilettano nel celebrare le penne come reliquie dei tempi passati. Con il massimo rispetto, ci permettiamo di dissentire. Mentre altri si presentano come custodi della tradizione, Montegrappa rimane fermamente impegnata nella tradizione dell'innovazione.

Accompagnaci nel viaggio attraverso alcuni dei momenti salienti che hanno plasmato un secolo di eccellenza e di sfida ad ogni forma di convenzione...

1912

Storia della scrittura

Design e tecnologia hanno reso la scrittura più accessibile che mai. Con il boom della corrispondenza privata, un gruppo di industriali apre la prima fabbrica italiana di penne stilografiche.

1912
1915

1915

Una forma distintiva

Il campanile della chiesa privata di Casa Erizzo - ancora oggi contigua alla sede della Montegrappa - ispira la creazione della penna Reminiscence. Un secolo dopo, la sua audace silhouette ottagonale è ancora una colonna portante del design Montegrappa.

1928

Orgoglio e passione

Conosciute in tutta Italia e non solo, le famose penne Elmo di Bassano del Grappa assumono un nuovo look e un nuovo nome, con l'introduzione di colori scintillanti di celluloide e il debutto del marchio Monte Grappa.

1928
1938

1938

L'inizio di un rapporto

L'azienda intraprende un lungo e fruttuoso rapporto con il commerciante di cancelleria, Leopoldo Tullio Aquila. Il suo conseguente amore per le penne e le cose belle della vita avrebbe continuato a plasmare quattro generazioni.

1981

Girare pagina

Essendo ormai diventato il più importante cliente di Elmo-Montegrappa, Gianfranco Aquila fa un'offerta per acquisire l’azienda e presentarla al mondo. Inizia una nuova epoca per il brand bassanese.

1981
1992

1992

Una nuova strategia

Una versione rigorosamente limitata di 1.912 penne in argento prodotte per celebrare l'ottantesimo anniversario dell’azienda inaugura una nuova era per Montegrappa e aiuta ad allargare i confini del lusso contemporaneo.

1995

Arriva il Dragone

Audace e complessa, la penna Dragon stabilisce un nuovo standard nel design e nella produzione degli strumenti da scrittura, stabilendo le credenziali avanguardiste del marchio e l'influenza crescente del giovane Giuseppe Aquila.

1995
2010

2010

Pungi come un'ape

Nel 2009, dopo nove anni di gestione Richemont, la famiglia Aquila riassume il controllo di Montegrappa. La collezione Tribute to Muhammad Ali è un chiaro segnale del ritorno dello spirito combattivo e dell’ammirazione della famiglia Aquila verso gli uomini che, con grande personalità, hanno lasciato il loro segno nella storia.

2012

Montegrappa nei film

Un cameo della penna Chaos nel film The Expendables 2 (I mercenari 2) segna l'inizio di una presenza più audace per il marchio, e il ruolo di Sylvester Stallone nella storia di Montegrappa.

2012
2013

2013

L'arte incontra la scienza

Esplorando la relazione tra la penna e il cervello umano, la penna Brain è la prima di numerose collaborazioni di successo con il neurologo e autore americano Richard Restak, M.D.

2014

Bassano si accende di stelle per una notte

Creatività, ospiti VVIP e talento si riuniscono a Bassano del Grappa quando Quincy Jones inaugura la prima boutique monomarca Montegrappa, tagliando simbolicamente un nastro colorato sull’uscio dello store, e presenta la sua capsule collection, The Secret Garden.

2014
2015

2015

Cambio di marcia

Baselworld è l'ambientazione per il lancio di un nuovo paradigma nell'ingegneria e nel design degli strumenti da scrittura. Forbes etichetta le “complicazioni” della Montegrappa Q1 "una proclamazione tecnologica per l'industria".

2015

Rompere le regole

I materiali e le sfumature che trascendono le convenzioni del design delle penne sono la nuova moda. Montegrappa si ispira all’estetica steampunk delle distillerie di Grappa e lancia la sua prima penna in rame, interamente lavorata a mano.

2015
2016

2016

Il ritorno della stilografica

Il digital detox, necessità di disintossicarsi dal digitale, e il crescente apprezzamento per l'artigianato hanno accresciuto la domanda delle penne stilografiche. L'aumento delle vendite al dettaglio è superato dall’incremento delle commissioni private, aziendali e produzioni speciali.

2017

Viaggio a Westeros

L'araldica incontra la fantasia con l'uscita dell’edizione limitata The Iron Throne, una vera a propria meraviglia della fusione a cera persa. Gioiello della corona della collezione che Montegrappa ha dedicato alla popolare serie HBO, Game of Thrones (Il Trono di Spade).

2017
2018

2018

Fatto da te

Montegrappa democratizza il design delle penne con il lancio di due pionieristiche piattaforme di personalizzazione: Atelier e Configuratore danno nuovi poteri creativi agli appassionati e agli individualisti.