Elmo 01

Una penna per tutti

Wishlist

GRADAZIONI SCRITTURA

Molte delle innovazioni tecnologiche sviluppate tra il 1920 e il 1930 che resero le penne stilografiche uno strumento indispensabile furono il frutto del grande ingegno di Heinrich Helm. Direttore tecnico di produzione della prima fabbrica italiana di strumenti di scrittura, “Elmo”, come veniva soprannominato, si distinse per la sua operosità e per la forte determinazione. Lasciò l’azienda bassanese nel 1928, ma la sua intuizione di una penna pratica e accessibile a costi ragionevoli rese le sue creazioni strumenti irrinunciabili di lavoro negli studi professionali e nelle aule italiane.

Materiali: Resina
Minuterie: Acciaio
Pennino: Acciaio
Caricamento: Converter, Cartuccia
Packaging: Standard
Accessori Inclusi: Converter, 2 cartucce
Lunghezza: 142 mm
Diametro: 14,8 mm
Peso: 26,60 gr
ISEOR_AC

Gli anni '20 furono un periodo di rinnovamento, quando il pensiero modernista diede nuova enfasi alla semplicità e all'artigianato.
In tutta Europa, il ribollente movimento Bauhaus stava plasmando profondamente il design industriale.

La domanda dilagante e la scarsità di materiali nell'Italia del dopoguerra costrinsero le fabbriche di penne ad essere più innovative. Spinti dalla domanda di snellire e semplificare la produzione, la sperimentazione con il colore e la modellatura divennero il nuovo mantra.

La devozione di Helm per l'essenziale ha contribuito a trasformare una nascente fabbrica di penne stilografiche in un leader del settore. I materiali artigianali e le affidabili prestazioni mantengono vivo il suo spirito anticonformista.

Potrebbe anche interessarti...
Montegrappa
©2022. All rights reserved. Elmo & Montegrappa S.p.A. • P.IVA 03552260246
Banner regione Banner regione